Il colloquio dei miei sogni

Ho fatto tutti i compitini: i pensieri positivi, la visualizzazione, concentrarmi su ciò che voglio, essere presente nel presente, chiudere con il passato, respirare profondamente, ecc. ecc.

Però ci deve essere qualcosa che mi sfugge, perché tutte queste piccole formule magiche del quotidiano all’iniziano sembrano funzionare salvo poi scoppiarmi in faccia come l’ampolla del piccolo chimico.

Dunque, la settimana scorsa guardavo una lista di annunci di lavoro e sospirando tristemente mi sono detta che sarebbe meraviglioso se un datore di lavoro si mettesse in contatto con me spontaneamente. Qualcuno che leggesse il mio curriculum e ne fosse così entusiasta da volermi conoscere. Continua a leggere

Annunci